<
NEWS
Medielettra aderisce a M'Illumino di Meno 2021
Medielettra aderisce a M'Illumino di Meno 2021
26/03/2021 RINNOVABILI INFORMAZIONI MOBILITÀ ELETTRICA EVENTI E FORMAZIONE RISPARMIO ENERGETICO
Medielettra aderisce anche quest anno all'appuntamento con M'illumino di Meno, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

L’edizione 2021, che si rinnova oggi venerdì 26 marzo, è dedicata – visto il momento storico che stiamo vivendo – al “Salto di specie”, per promuovere un’evoluzione ecologica necessaria ad uscire nella maniera migliore dalla pandemia. Con un salto di specie, da un pipistrello a un pangolino, dal pangolino all'uomo, un virus ha messo in ginocchio la specie umana. Abbiamo capito quanto siamo fragili, drammaticamente interconnessi, quanto abbiamo logorato il mondo in cui viviamo mettendolo in pericolo. Abbiamo fatto noi, la specie umana, da trampolino per questo salto di specie: pipistrello e pangolino stavano da millenni in equilibrio in una foresta tropicale. 

Adesso tocca alla specie umana fare un salto di specie, un'evoluzione nel nostro modo di abitare il pianeta. Ognuno di noi è chiamato a diventare più green, più responsabile, più sostenibile, più efficiente, più intelligente, più in armonia con il pianeta.

L’invito di M'illumino di Meno 2021 è raccontare i piccoli e grandi Salti di Specie nelle nostre vite. Quelli già fatti e quelli in programma: dalla mobilità all'abitare, dall'alimentazione all'economia circolare.
 
Sono salto di specie passare dalle energie fossili alle rinnovabili, la mobilità sostenibile, il risparmio energetico, il cappotto termico che riduce i consumi di casa, riciclare, ridurre, riconvertire, la raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti fino a rifiuti zero, l'economia circolare e la riduzione degli sprechi alimentari, piantare alberi e rendere le città più resilienti, consumare meno e meglio ed investire eticamente, ridurre il consumo di suolo e tutelare il paesaggio.

Ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio 2 per chiedere ai propri ascoltatori di spegnere le luci non indispensabili, M'illumino di Meno è diventata un'iniziativa di sensibilizzazione puntuale per il bene del pianeta. Piazze, monumenti, palazzi simbolo d'Italia e tante case dei cittadini sono stati spenti per testimoniare interesse al futuro dell'umanità.

Ricordiamo il decalogo delle buone azioni di M'illumino di Meno: 
  1. spegnere le luci quando non servono
  2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
  3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria
  4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
  5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
  6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
  7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
  8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
  9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
  10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città...
    ... e, aggiungiamo noi, sfruttare le fonti energetiche rinnovabili come il fotovoltaico per soddisfare il proprio fabbisogno di energia elettrica "pulita".
 Per info su come rispettare l'ambiente e risparmiare con il fotovoltaico contatta Medielettra.